Hai Un cane Aggressivo? Come Riconoscere i Segnali e Come Comportarsi

Foto appartenente a Pawsome 33 ( su Flickr)
Foto appartenente a Pawsome 33 ( su Flickr)

Negli ultimi tempi si sono moltiplicati i dibattiti riguardanti le cosiddette “razze pericolose”, senza valutare due aspetti fondamentali:

  • I motivi che spingono il cane a essere aggressivo
  • I vari tipi di aggressività

Voglio, per questo, darti delle semplici info utili.

Premesso che l’aggressività è una componente normale del comportamento canino, molto spesso diventa inaccettabile e pericoloso per te e per gli altri.

Perché un cane può diventare aggressivo?

L’aggressività dipende da molti fattori, tra cui:

  •  Comportamento istintivo (fattore genetico)
  • Razza
  • Ambiente in cui il cane è cresciuto
  • Età del soggetto ed età di adozione
  • Sesso
  • Stagioni
  • Condizioni fisiche e psicologiche
  • Educazione

Quali sono i tipi di aggressività?

1. da dominanza o gerarchica
2. da paura
3. da irritazione
4. intraspecifica
5. predatoria
6. territoriale / protettiva
7. da dolore
8. materna
9. reindirizzata (o rediretta)
10. idiopatica

1.Da Dominanza o Gerarchica

Non è ne buona ne cattiva perché dovuta al fatto che il cane è un animale che vive in branco; è detta sociale proprio per la natura del cane.

La famiglia è, per il cane, un branco a tutti gli effetti.

È il problema comportamentale più frequente; non dipende dalla razza e spesso è dovuta al fatto che il cane si sente il leader del branco e si comporta come tale.

Se è lui a decidere quando giocare (ti porta il gioco e poi abbaia insistentemente); ti salta addosso; a volte monta la tua gamba (segno estremo di dominanza); se si ribella ai tuoi ordini e alle punizioni; non accetta da te carezze, costrizioni e manipolazioni (esempi di gesti “dominanti”), allora il tuo cane ha questo tipo d’aggressività.

Insomma ti fa capire che è lui che comanda. Devi essere tu a fargli capire che non è così, comportandoti da Leader.

Per non parlare poi di tutti quei segnali di conferma che noi stessi diamo ai nostri cani: li facciamo dormire sul letto, diamo loro il mangiare prima di noi e gli diamo tutto ciò che vuole. Lo facciamo sentire un leader. Per questo Devi ristabilire la gerarchia!

È più frequente nei cani maschi non castrati, quindi un consiglio è di castrarlo appena i sintomi di aggressività si manifestano; questa pratica non elimina il comportamento ma lo rende meno intenso.

È presente soprattutto in animali tra i 18 e 24 mesi (periodo in cui si evidenziano i primi scontri per stabilire la gerarchia nei branchi).
Devi ricordarti una cosa molto importante: non usare la forza e la prepotenza con lui, aggraverebbe il suo comportamento.

2.Da Paura

Il cane che si sente minacciato, è impaurito e cerca di scappare da ciò che gli fa paura e se non può scappare, diventa aggressivo.

Spesso è dovuta a esperienze negative vissute o a una cattiva socializzazione.

Puoi riconoscerla perché il cane, inizialmente, sarà pauroso e schivo ma con il tempo diventa sempre più sicuro e potrebbe attaccare.
La prepotenza non funziona.

3.Da Irritazione

Un cane irritato diventa aggressivo.

la cosa che lo irrita potrebbe essere un problema fisico, quindi un consiglio che posso darti è quello di portarlo dal veterinario, per escludere un problema di salute.

4.Intraspecifica o Tra cani

Si tratta di un’aggressività anch’essa legata alla dominanza tra due cani; può riguardare sia cani che vivono nella stessa casa sia cani che non si conoscono. È un comportamento naturale che può diventare un problema perché molto pericoloso.

Tra cani che vivono insieme è più frequente tra le femmine; probabilmente non si è  ancora stabilita una gerarchia. Tutto qua.

Tra soggetti che non si conoscono è più frequente tra maschi; influiscono su questo atteggiamento gli ormoni sessuali maschili, per questo il consiglio più in voga è la castrazione.

5.Predatoria

È diretta verso una “preda”, che questa sia una persona, un oggetto o un altro animale.

di solito questa preda è in movimento. È un comportamento istintivo un pò esagerato rispetto al normale.

6.Territoriale/Protettiva

Ha lo scopo di difendere il proprio territorio, ma soprattutto la sua famiglia.

È frequente soprattutto nei maschi giovani e perché legata alla dominanza. devi fargli capire che non c’è bisogno che protegga la tua casa, perché sei tu che lo fai per lui. Se tu il protettore.

E’ un atteggiamento naturale.

7.Da Dolore

È provocata da un dolore ed è frequente soprattutto dai cani anziani. Attaccano lo scocciatore che li disturba.

8. Materna

Le femmine diventano molto aggressive durante la gravidanza e dopo il parto.

È una forma di difesa verso i neonati; non deve essere curato perché è un comportamento completamente naturale e di solito cessa dopo lo svezzamento. Non tutte le femmine però sono aggressive, specialmente con te che sei il suo padroncino.

9.Rediretta o Reindirizzata

Lo dice la parola stessa: quando il cane vuole attaccare “qualcosa o qualcuno” (come un altro cane o un individuo estraneo), il cane tende ad aggredire il soggetto che fa da ostacolo e che si interpone tra lui e l’oggetto.

Non devi avvicinarti al tuo cane, rischi di essere aggredito.

10.Idiopatica o  Sindrome del Dr. Jekyll e Mr. Hide

E’ chiamata così perché non si sa a cosa è dovuta e quindi è totalmente imprevedibile.

Non ha un’origine spiegabile.

E’ frequente in alcune razza quali il Cocker Spaniel fulvo, potrebbe esserci una predisposizione genetica.
È una forma rarissima per fortuna.

È difficile da diagnosticare e colpisce animali tra 1 e 3 anni.Un miglioramento purtroppo è molto raro.

Cosa puoi fare?

  • Non usare la forza, peggiora solo il rapporto con il tuo cane e non serve a niente
  • se hai un cane maschio, valuta l’alternativa della castrazione
  • I percorsi di “riabilitazione” sono una valida soluzione solo se hai fiducia in te stesso e nel tuo cane. Tu sei il suo migliore amico e devi essere pronto a impegnarti per aiutarlo a diventare un “cane migliore”
  • Cercare di essere un leader e un capo, sicuro ma affettuoso
  • Educa il cane fin da piccolo, lui si fida di te
  • In casi di aggressività intensa e grave, mettiti in contatto con un addestratore cinofilo. Ti saprà guidare nel modo giusto

Vuoi approfondire?

Se vuoi capire ancora meglio il tuo cane leggi questo libro Il cane che amava troppo. Comportamento e psicologia dei cani , ti aiuterà a comprendere molti atteggiamenti che il tuo cane ha e che sembrano incomprensibili.

Molti dei casi che leggerai ti faranno capire che tutto si può risolvere!

12676197-farfalla-blu-isolato-su-sfondo-bianco

Annunci

149 pensieri su “Hai Un cane Aggressivo? Come Riconoscere i Segnali e Come Comportarsi

  1. ciao, ho un dogo argentino di 1 anno e 3 mesi circa. è dolcissima e non è aggressiva in nessuna occasione. l’unico problema è quando le viene dato un osso! è molto gelosa e non vuole essere avvicinata mentre lo rosicchia. ha paura che chi le si avvicina vuole sottrarglielo e mi ringhia contro assumendo un atteggiamento schivo e nervoso se le sto nelle vicinanze. quando le prendo l’osso lei scodinzola ed è felice ma non appena passa dalle mie mani alla sua bocca cambia totalmente, si mette ben alla larga da me e inizia a rosicchiarlo avidamente. come dovrei comportarmi? (preciso che assume questo atteggiamento SOLO quando le viene dato un osso. la faccio giocare spesso con palline e giocattoli vari e posso torglierglieli in qualunque momento dalla bocca. anche quando mangia posso tranquillamente avvicinarmi ed accarezzarla senza che lei cambi atteggiamento)

    1. Ciao gio
      Una soluzione è semplicemente si lasciarla stare mentre ha un osso in bocca.

      Non credo che tu ami farti togliere il cibo di bocca.
      Se poi lo fa troppo spesso o ti morde mentre le togli l’osso allora puoi pensare ad un problema di aggressivita

    2. Generalmente un cane ben equilibrato ed educato non dovrebbe assolutamente avere un comportamento del genere nei confronti del proprio padrone,qualsiasi cosa abbia in bocca.
      C’è un problema di fondo,nell’educazione fine da piccola. Forse non hai ben stabilito il comando e la posizione da capobranco. Potresti chiedere ad un comportamentali sta al fine di riuscire a saperla gestire da quel punto di vista,toglierglielo e ridarglielo solo quando il capobranco vuole,più che altro perché questo potrebbe degenerare e portare ad un sovvertimento di ruoli. Potrebbe diventare piuttosto dominante nel tempo e magari arrivare a mordere.
      In bocca al lupo comunque!!!

  2. La mia piccola ha 9 mesi.sono 6 mesi che e’con me.presa da una ragazza in campagna..in casa ho anche un’altra cagnolina di. 19 mesi.portata a casa sono subito andate d’accordo giocando insieme dormendo insieme.lei e”stata subito accettata anche dal gatto e quella di mio figlio che e’un a labrador meticcia che gli fa da mamma.non ci sono mai stati problemi fino a una decina di giorni fa.la piccola ringhia e a volte aggredisce quella di19 mesi.dobbiamo fargli la guardia farle dormire separate.i momenti di pace sono pochi.puo’essere che il calore può”essere la causa.ma e”avvenuto a dicembre.cosa posso fare?sterilizzare tutte e due puo’essere una soluzione?

    1. Ciao. Purtroppo è una cosa quasi sempre naturale. La cucciola sta crescendo e maturando sessualmente parlando. Il capobranco é stata finora quella più grande ma adesso lei vuole avere il controllo e comando della situazione. Sterilizzare sarebbe un’ottima idea cominciando con la piccola dato che è quella più aggressiva in quanto sta diventando territoriale. Devi sempre prima consultare un veterinario e raccontare i litigi da poco venutisi a creare. Sicuramente anche lui ti porrà la sterilizzazione come buona risoluzione del problema oppure un comportamentalista per vedere se è possibile calmare il sangue bollente della tua piccola. Buonanotte!!😏

  3. Buongiorno volevo un parere è un aiuto.. ho un pastore australiano di 2 anni e non ha mai mostrato ne diffidenza ne aggressività anzi voleva sempre giocare con qualsiasi cane. solo che due settimane fa è stato aggredito da un altro cane xke il mio sé avvicinato alla sua padrona per avere delle coccole.
    Da allora è diventato diffidente e alla minima possibilità che un cane si possa avvicinare ringhia. È possibile che abbia fatto un cambiamento così netto.? Come posso fare x non farlo diventare aggressivo? ??

    1. Ciao annunziata

      si è possibile che un trauma posso cambiare il carattere dl cane così rapidamente.

      Quello che posso consigliarti è di riavvicinarlo piano piano ad altri cani…in modo graduale per aiutarlo a fargli capire che non tutti i cani sono aggressivi.

    2. Come dice Ilaria anche io ti consiglio pian piano di avviare un programma di socializzazione per il tuo cane. Il comportamento in questi casi può eccome cambiare! Però la socializzazione va fatta BENE. Non bisogna mai costringere il proprio cane a socializzare e neanche farlo strattonandogli dal guinzaglio per paura che possa succedere qualcosa. In questi casi la socializzazione non fa altro che peggiorare tutto.
      Questo potrebbe esserti utile. Dagli un’occhiata! Buonanotte !

      http://canicheinsegnano.it/blog-educazione-comunicazione-cane/81-10-errori-da-evitare-nella-socializzazione-con-altri-cani

  4. ciao, io ho due cani, uno di 10 anni che ha sempre abitato con me uno di 6 anni che ho da poco. Il primo è un meticcio, il secondo è sempre meticcio (incrociato con un breton). Questo secondo cane prima era da caccia e non so come è stato cresciuto ed abituato perché non ho mai conosciuto il suo ex proprietario. Ora, il punto è che questo cane è gelosissimo tant’è che non posso più portarlo a casa di mia madre, dove c’è l’altro cane, perché lui si sente il padrone di casa e passa le sue giornate a ringhiare davanti la porta. Quando andiamo a spasso non mi si può avvicinare nessun cane (tranne le femmine) perché inizia a ringhiare proprio dal profondo. In alcuni casi le scene sono anche divertenti però a causa di questo suo carattere così possessivo io non posso più tenere cani in pensione e neanche gatti perché lui ringhia e fa brutto a tutti. A volte attacca anche i gatti. Di per sè non è aggressivo, anzi, è dolcissimo, trasmette molto amore e con le persone è sempre molto tranquillo ma questa sua gelosia in presenza di altri animali mi preoccupa. Tu scrivi che dovrei fargli capire che proteggo io la casa per lui… a me sinceramente fa molto piacere che lui faccia così bene la guardia perché mi sento protetta ma che mi faccia “terra bruciata” intorno dagli altri animali mi sembra un po’ eccessivo. Ho letto da qualche parte che è una caratteristica dei breton, può essere quindi per il fatto che sia incrociato con questa razza? Come posso fargli capire che se amo anche altri animali amo comunque anche lui? ti ringrazio.

  5. ciao, io ho un jack russel ed è dolcissima. Il problema è che attacca sempre e solo mia madre, quando entra in camera,in cucina, quando è sul divano…
    Il punto è che con me e mio padre non lo fa…cosa devo fare?

    1. Ciao Elisa

      tu dille “no” quando lo fa ma non l’aggredire o associerà sempre di più tua mamma ad una persona che le crea dei problemi.

      Cerca di far avvicinare il cane a tua madre…magari roponi a tua madre di giocare con lei, di darle da mangiare…cose del genere.
      aiutarle
      Non le piace per qualche motivo…magari non hanno iniziato bene ma puoi aiutarle afare amicizia.

  6. Ciao, il mio pit bull di anni due e’ molto aggressivo con gli altri cani quando siamo in passeggiata ringhia e abbaia a tutti i cani che passano ed e’ impossibile calmarlo, anche con l’altro cane che ho a casa sempre maschio stessa razza, non e’ più possibile tenerli insieme, se per sbaglio si incontrano e’ guerra, non sappiamo più cosa fare, sembra inoltre che abbia una doppia personalità quando è’ in casa con noi e’ dolcissimo .. Può darci qualche indicazione
    Grazie
    Rosella

    1. Ciao Rossella. Non so se tu abbia esperienza in merito alla razza che hai scelto(e se non ce l’hai mi domando proprio il perché non hai studiato un po’ prima di scegliere un Pitbull). Il Pitbull è un cane meraviglioso,coraggioso,fedele e sempre dedito al proprio padrone. Il suo carattere è quello che tutti conoscono,é un cane da lavoro,attacco e difesa,molto territoriale e spesso prepotente. Questo non significa che non debba andare d’accordo con altri cani,ma non stupirti se non lo fa! La sua indole è quella! È un cane dominante e può solo stare con cani che si sottomettono facilmente alla sua presenza. Il mio pit va d’accordo con più di 10 cani ormai,femmine e maschi,ma con una pastore tedesco proprio no,in quanto lei non si sottomette e sfida la pit che molto territoriale non intende perdere il comando della situazione. Ovviamente ci sono casi,non proprio frequenti,di Pitbull molto docili e sottomessi,che non mostrano il loro vero carattere insomma(se si vuole un cane tranquillo e sottomesso si sceglie un altra razza di solito). Detto questo,non puoi fare nulla per conciliare i due soprattutto se dello stesso sesso! Il tuo cane avrà raggiunto la maturità sessuale per questo adesso vuole il predominio assoluto. Puoi sperare che il secondo cane si sottometta senza farsi ammazzare o portarlo da un comportamentali sta per cercare di smorzare il suo vero carattere e il suo essere. Purtroppo prendendo cani dello stesso sesso non si può pretendere che vadano d’accordo,soprattutto con caratteri forti come quello del pit. Spero si risolva tutto per il meglio! In bocca al lupo!😡

      1. Scusa mi si è inserita una faccina arrabbiata involontariamente!
        Ps. Forse sterilizzandoli potrai risolvere,chiedi un parere al tuo vet o ad un esperto! Ciao👍🏼

  7. Salve io vivo con 4 cavalier king 2 femmine e2 maschi . Come sapete sono docilissimi mai aggressivi ma ultimamente dopo che una cagnetta e’ entrata in calore hanno iniziato ad attaccarsi ,ci sta bene ok ma anche adesso che tutto e passato a casa sono amiconi ma quando usciamo iniziano a litigare . Mi accorgo che qualcosa non va perché uno inizia a fissare l altro e a leccarsi rallenta la camminata e cerca di attaccare l altro maschio. Non so come comportarmi anche perché una volta entrati a casa si leccano come sempte e tutto finisce. Mi potete dare qualche consiglio . Grazie

    1. Il tuo cavalier King è normalissimo. Vuole fare il capobranco com’è giusto che sia. C’è un altro maschio ed è normale che è scattata la competizione e finché non si sottometterà non la smetteranno. Puoi sterilizzare le femmine in modo che il calore non si ripresenti e non riemerga la parte aggressiva di lui; o sterilizzare i due maschi in modo da non fargli più percepire quegli ormoni che li mandano in bestia. Cani dello stesso sesso non sempre vanno d’accordo,poi se ci sono femmine in mezzo ancora peggio! Buonanotte!👍🏼

  8. salve…io ho un problema con il cane di mia mamma… è un incrocio di maremanno e pastore tedesco, maschio di quasi 2 anni…siamo sempre andati più che daccordo,lui è un tenerone che ogni volta mi saltava addosso per leccarmi. un paio di gg fa ha molto probabilmente sentito su di me l’odore dell’urina del cane dei miei suoceri, un piccoletto che non fa altro che spisciottare e sicuramente mi ha lasciato il suo odore prendendolo in braccio… dal giorno Poldo, il cane di mia madre,non mi può più vedere, mi ringhia e ha anche cercato di mordermi. cosa posso fare? come posso riconquistarlo? grazie in anticipo

    1. Puoi pian piano cercano di riconquistarlo,non stressandolo e andandogli incontro ma cercando di far venire lui da te, magari con del cibo o uno snack. Ti associerà a qualcosa di piacevole e comincerà a vederti come prima. Quando capirai di aver riconquistato la sua fiducia potrai cominciare a giocarci sempre in maniera moderata inizialmente e fargli qualche coccola. Importante non forzarlo e non costringerlo,anche perché ti si può scagliare contro!
      Poi se vai sempre da tua suocera e ogni volta che torna sei impregnata da quel cane…….allora non provarci proprio più! Sarebbe inutile,ti vedrà come estranea o meglio come qualcuno che vuole impregnare il suo territorio di urina carica estranea. Perché quel cane di tua suocera farà pipì ovunque perché cane insicuro e pauroso:sono certa stia sempre a segnarsi il territorio in casa propria e la sua pipì non è semplice urina ma puri ormoni territoriali. Ecco perché l’odio da parte del cane di tua madre: si sente invaso e minacciato da te,a causa di quell’odore.
      Buonanotte!

    2. Ciao noemi
      Non so quale sia il problema con pongo ma non credo che sia per questo che non va più d’accordo con te.

      Sei sicura che non ci siano stati altri eventi?
      Anche stupidi per noi, cose a cui non hai dato peso…

  9. Buongiorno, ho un jack russle femmina di quasi 5 anni che con il passare del tempo ha manifestato numerosi segnali di aggressività. Con i cani che conosce da sempre non ci sono problemi ma se nel suo territorio entra un nuovo cane (nuovo vicino di casa) bisogna stare molto attenti perchè quasi sicuramente tenterà di aggredirlo. Poco tempo fa a passeggio con mia suocera l’ha strattonata e avvicinandosi ad un passante lo ha morso. Erano in strada in un territorio diverso da suo…potrei sbagliarmi ma più passa il tempo e più mi sembra che diventi paurosa e diffidente. Ovviamente ogni estraneo davanti al cancello del giardino è un dramma….se disgraziatamente scappasse dal cancello di certo lo morderebbe. Cosa posso fare? Grazie

    1. La tua cagnetta è diventata molto territoriale ed aggressiva. In questo caso non puoi sapere cos’ha scatenato in lei tale ira. Sicuramente non la maturità sessuale perché era già adulta ed ha cominciato da poco a far così. Beh…dicono che i cani di piccola taglia siano molto insicuri e che spesso la loro paura può trasformarsi in aggressività. O forse qualche passante le faceva dispetti e lei li ha associati a cose negative. Per i cani è comprensibile sia aggressiva;sta proteggendo il suo territorio. Ma che sia così aggressiva anche fuori casa è davvero molto strano. Ti consiglio di consultare un addestratore o comportamentalista perché potrebbe causarti non pochi problemi se comincia a mordere la gente! In bocca al lupo.

  10. Salve, è molto interessante l’articolo, personalmente ho un problema con il cane ho un pit bul di quasi sei mesi, lui vive in giardino, libero senza catene etc. è molto legato a mio marito che riconosce come “capo” e ai due figli. passo parecchie ore con lui gicando accarezzandolo etc, ultimamente però, il cane verso di me ha cambiato atteggiamento, mi aggredisce, forse lui gioca, ma comincia a fare molto male! Sono arrivata al punto di non scendere più da sola in giardino! Solo se vede mio marito il cane sta tranquillo . Mi chiedo in cosa ho sbagliato? Sopratutto, finirà questo atteggiamento aggressivo?Grazie Milena Marini

    1. Ciao! É davvero molto strano che un cucciolo di sei mesi mostri quest’aggressività nei tuoi confronti. Sembra che non ti voglia più nel suo territorio,ti vede come minaccia. Hai fatto qualcosa che potesse fargli cambiare idea sul tuo conto? Il mio consiglio è di stare con lui in presenza di tuo marito in modo da poter ristabilire un equilibrio,facendolo gradualmente e spesso,così che si abitui alla tua presenza come femmina alpha. Penso ci sia un errore di fondo a livello educativo,forse siete stati troppo permissivi e sta diventando possessivo e prepotente,oppure lo avete preso troppo piccolo togliendolo alla madre a 1mese dalla nascita,invece che dopo i 60giorni. Possibilmente chi ve lo ha dato non era un allevatore ma un cagnaro che non selezionando soggetti equilibrati e dando i cuccioli troppi piccoli,ha creato poveri cuccioli problematici e disagiati. Il comportamento che descrivi l’ho visto nella maggior parte dei cuccioli sottratti troppo presto alla madre,che sviluppano poi problemi comportamentali di questo tipo. Ciò è preoccupante dal momento che hai bambini,in quanto potrebbe cambiare atteggiamento anche verso di loro. Prima che il suo carattere si formi totalmente ti consiglio di consultare un addestratore in modo da poter riprendere in mano le redini della situazione. È una razza spesso testarda in cui l’imposizione deve essere forte e netta! Spero tu possa risolvere la situazione prima che degeneri.

  11. Ciao, le scrivo perché ho un Jack Russell femmina di 4 anni che ultimamente, anche se solo in sporadici casi, inizia a ringhiare quando la si accarezza, per poi fare uno scatto e cercare di mordere. il comportamento anomalo è iniziato un paio di settimane fa. Dopo aver morso, il cane sembra si voglia scusare, abbassa la testa, e viene a leccare, ma se si riprova ad accarezzarla ricomincia a ringhiare per poi scusarsi di nuovo.
    Sto pensando che potrebbe essere un suo momentaneo sbalzo ormonale.
    Io quando succede la sgrido e le dico di andare nella sua cuccia, dove la chiudo dentro per qualche minuto; lei abbassa testa e coda e ci va da sola senza obbiettare.
    Cosa mi consiglia? Grazie mille.

  12. Ciao ,mi chiamo Monica e ho una maltesina di quasi tre anni.Ha un carattere abbastanza tranquillo,è vivace e giocherellona.Fin qua tutto bene….Io sono una casalinga e mamma di due bimbi ,una di sette anni e uno di venti mesi,quindi trascorro gran parte della giornata in casa …questo per farti capire che la cagnolina non sta quasi mai da sola.Ci tengo anche a precisare che non sono il classico genitore che lascia giocare i propri figli con il cane come se fosse un peluche,assolutamente no!!Possono giocare con lei mantenendo la calma e rispettandola!!Non si devono permettere di maltrattata! È un po’ viziata….dorme con me sul letto ,è coccolata dalla mattina alla sera ,non mi siedo a mangiare se non le ho riempito la ciotola di crocchette nonostante tutti questi riguardi, Dolly ha un grande difetto. …si impossessa dei giochi e vari oggetti del mio bimbo diventando molto aggressiva e quando vado a riprendermeli l’aggressività si trasforma in una serie di ringhiate e quando si sente sfidato spesso mi morde.Come devo fare per farle capire che non deve prendere le cose del bimbo e anche ad insegnarle a non diventare così aggressiva ??ti ringrazio per avermi dedicato un po’ del tuo tempo.

  13. Ciao ho un labrador di tre mesi e mezzo : ubbidisce al comando seduto, stai fermo , vai e affettuoso fa la pipi sulla traversina insomma non mi posso lamentare ….l’unica cosa che quando lo rimprovero a volte reagisce in modo esagerato ringhia , mostra i denti , rizza il pelo e mi viene incontro saltando e abbaiando . Io reagisco dicendoglii vai a cuccia , a volte lo picchio sulla coscia o sul muso , ma lui niente deve intervenire sempre mio marito: Come posso fare per farmi rispettare? A soli tre mesi è normale che faccia cosi ? Aspetto un tuo consiglio….grazie !!

    1. Ciao, no non è normale! Forse lo hai preso prima dei 70 giorni e non ha potuto apprendere dalla madre, in tempo, il discorso di capobranco e di rispetto della gerarchia. Dovresti consultare un comportamentalista,bravo! Altrimenti in futuro questo comportamento diventerà vera aggressività e il cucciolo ti si rivolterà contro. In bocca al lupo!

  14. Ho un cane beagle di sei anni…abbiamo fatto un percorso di addestramento ma non vediamo nessun miglioramento…
    Quando arriva gente che conosce e un abbaiare in continuazione….
    Ora li aggredisce pure …Non sappiamo più cosa fare ne abbiamo provate di tutte …..premetto non è castrato grazie…

    1. Il cane é molto dominante. Non accetta gente nel suo territorio. Solo che ha dimenticato che il territorio é vostro e non suo. Siete voi i capobranco. Quindi a mio avviso il problema siete voi…o meglio dovete imporvi sul cane, fargli capire chi comanda! E fargli capire che quando è ora di mettersi da parte, deve farsi da parte. Non penso proprio c’entri l’intervento di un addestratore,ma di un educatore o comportamentalista cinofilo che possa correggere questo comportamento nello specifico. Perché è impensabile che attacchi chi vi viene a trovare.
      Facci sapere come risolverai,è molto interessante questo caso.
      In bocca al lupo!!! 👍🏼

  15. Ciao io ho un problema con il mio pincher e un meticcio femmine hanno 4anni sn cresciute insieme ma ultimamente il pincher senza motivo attacca il meticcio senza motivo mi hanno consigliato di sterilizzarle ma nn ho risolto il problema nn so più cosa fare..ho parlato con il cinofilo e mi ha detto ke gli passerà qnd si attaccano devo cambiare stanza e loro la smetteranno,ma nn ce la faccio le devo dividere

  16. buongiorno, spero che mi risponderà al più presto,
    ho un dogo argentino di 9 mesi, e ogni volta che la sgrido perchè fa qualcosa di sbagliato, mi ringhia e mi attacca, ho ricevuto già 2 morsi, cosa posso fare?

    1. Antonio, la situazione è molto grave. Se un cucciolo già da ora si rivolta contro il padrone, c’è un’educazione di fondo errata. O cucciolo tolto troppo presto dalla madre(prima dei 60 giorni) o siete stati troppo permissivi e lo avete viziato troppo facendogli capire che fosse lui al comando della situazione. Come ben sai i Dogo sono cani molto testardi,che hanno bisogno di un forte e deciso capobranco. Ti consiglio , dato che hai già preso due morsi, ti rivolgerti ad un educatore molto bravo, in grado di risolvere questo grave problema di sovversione di ruoli. Se non viene corretto adesso più in là potrebbe creare danni seri purtroppo…
      In bocca al lupo!!!!

  17. Buina sera io ho un cane di 11 mesi ,il mio problema è che il mio cane e sempre carica di gioco e morde sempre .mi da i pizzicotti col muso e non mi ascolta per niente quando dico basta.so che lo fa per gioco ma non si rende conto che fa male .cosa posso fare per non farmi più mordere?

    1. Ciao, strano che il cane non sappia regolare il morso nel gioco. Forse l’avete preso troppo piccolo? È stato tolto dalla madre e dai fratelli prima dei 60 giorni? Spesso i problemi comportamentali di questo tipo si evidenziano a causa di questo distacco prematuro. Altre volte invece è dovuto alla mal gestione del comportamento del cucciolo con la crescita. Magari non veniva ammonito al momento giusto e quindi adesso crede che questo gioco sia lecito. Ti consiglio di ammonirlo ogni volta che lo fa,facendoti seguire magari da un educatore…
      Ho avuto un problema simile con la mia pit di 6 mesi per il suo comportamento un po’ esuberante ma é bastato ammonirla con un secco NO e una pacchetta sul muso per farla smettere(solo per le prime 2/3 volte poi è stato sufficiente il NO).
      Poi può essere anche questione di carattere, per questo a volte è meglio farsi consigliare da un educatore che può vedere e tastare di presenza la situazione.
      In bocca al lupo e buonanotte☺

  18. ciao io ho tre cani, un bolognese di 4 anni, poi ho una femmina meticcia di due anni taglia piccola, e il figlio di 7 mesi. La femmina è sterilizzata, io sono stata poco a casa per una per problemi di famigliam insomma da giorni i due maschi litigano da fare paura e noi interveniamo per dividerli. Come fare? non viviamo più.Grazie

    1. Ciao Lella. Beh due maschi nella stessa casa non è mai stata un’ottima idea. I due lottano per il territorio e per i loro spazi. Quindi la soluzione la troveranno o azzannandosi,finché uno dei due perde la vita o si sottomette. Le soluzioni non sono molte. Lo sbaglio é stato fatto in principio tenendo un ulteriore maschio. Ora o dovrai tenerli separati in casa o dovrai dare via uno dei due…😞😞😞

  19. BUONGIORNO, DA 2 SETTIMANE HO PRESO UN CUCCIOLO DI BULLDOG FRANCESE DI 4 MESI, CON ME GIOCA, MI SEGUE PER TUTTA CASA, MI CERCA QUANDO SONO SUL DIVANO, L’UNICO PROBLEMA SI PRESENTA QUANDO FACCIO PER PRENDERLO IN BRACCIO, NEL TIRARLO SU COMINCIA A RINGHIARMI, RINGHIA NELL’ATTO DELLA PRESA.. E LO FA SOLO CON ME… IN COSA SBAGLIO?
    GRAZIE
    RACHELE

    1. Ciao Rachele. É semplice! Il tuo cane ODIA essere preso in braccio! Ricordiamoci che non sono dei bambini o dei neonati che necessitano di questo tipo di attenzione.
      Ringhiarti é l’unico modo che ha per farti capire il fastidio e/o disagio che gli provochi. Al momento é cucciolo ma se continui,più in là potrebbe anche attaccarti e morderti. Perché lui non ha le mani per spingerti e allontanarti, ha la bocca. Impariamo a riconoscere i limiti dei nostri pelosetti e a riconoscere i loro segnali. Non sono peluches e non tutto c’è concesso.
      Molto cani non sopportano essere sollevati e presi in braccio,lui é uno di questi.

      1. Ps. Ho adesso letto che ringhia solo a te. Dunque si fa prendere in braccio da altri?
        In quest’altro caso probabilmente gradisce alcune persone per certe cose,per timore o per sottomissione,permette ad alcune persone di avere quell’approccio con lui. Ma non a te. Ti consiglio comunque di non costringerlo o forzarlo altrimenti potrebbe non cercarti più e associarti a quella cosa che a lui non piace,dunque a scappare da te…

  20. Ciao Ilaria! ho contattato numerosi veterinari ma nessuno sa darmi una risposta, spero che tu possa aiutarmi 🙂
    Ho una cagna di 10 anni e una di 3 anni , la cagna di 10 era di mio padre e da 1 anno da quando e’ venuto a mancare si e’ ” attaccato” a mia madre che invece lei badava alla cagnetta. da allora la cagna e’ diventata super agressiva nei confronti della cagnetta, la morde di continuo fino a farle uscire sangue dal collo, l abbiamo sgridata per farle capire che non andava bene e dato che rimane nascosta sotto il letto finche’ non la si ricerca sembra che lo capisca ma la situazione non cambia. il giorno dopo ricomincia ad inseguire la cagnetta a morderla e la fissa adirittura mentre dorme, la insegue se lei si alza etc….cosa possiamo fare ? hanno gia le ciottole divise e attanzioni e coccole per entrambe… aspetto una sua risposta, grazie mille in anticipo :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...